Prunus lusitanica

Descrizione

La pianta di Prunus lusitanica appartiene alla famiglia Rosaceae ed è di tipo arbustivo. Ha un altezza molto elevata che supera i 12 metri si adatta bene ai giardini di grandi dimensioni. l’espansione è maggiore di 8 metri. Prima che la pianta raggiunga il suo massimo vigore sono necessari più o meno 20-50 anni. Le foglie di questa specie sono persistenti. La coltivazione può avvenire in: giardino informale, giardino di ghiaia, giardino mediterraneo, vaso o contenitore, giardino architettonico, terrazzo o cortile, giardino roccioso, prato o in pieno campo, giardino fiorito, giardino di campagna, giardino costiero, giardino sub-tropicale.

Messa a dimora

Tipo di Terreno

I terreni più favorevoli per la crescita della Prunus lusitanica sono prevalentemente di tipo gessoso, grasso, sabbioso e argilloso. Il terreno può avere un pH: acido, alcalino e neutro.

Esposizione

L’esposizione alla luce può essere in pieno sole, mezza ombra, ombra.La P. lusitanica ha una rusticità buona. Nel periodo di dormienza invernale sopravvive a temperature comprese tra -15 e -9 gradi.

Fioritura

Moltiplicazione

Accorgimenti colturali

La pianta di Prunus lusitanica possiede una notevole resistenza ai lunghi periodo di siccità. Non necessità quindi di particolari esigenze riguardo all’innaffiatura. La pianta di Prunus lusitanica per vegetare senza problemi ha bisogno di una posizione esposta.

Malattie, parassiti e avversità

Adv.

Related Posts