Perchè le mie rose non fanno fiori?

Nonostante le numerose cure e gli accorgimenti continui che stiamo dando, le rose non fanno fiori.

Questa è una problematica comune a molti giardinieri e hobbisti soprattutto alle prime armi che dopo tanto tempo passato a praticare accorgimenti di vario tipo come concimazioni, potature, diserbo, non riescono ad ottenere una fioritura buona o quantomeno soddisfacente e in molti casi non ottengono alcun fiore.

Prima di tutto bisogna considerare l’origine della pianta. Se si tenta di coltivare una varietà da seme è molto probabile che questa non riesca a produrre dei fiori adeguati o simili alla cultivar da cui è stata prelevata la sementa.

Dopodiché bisogna considerare il tipo di trattamento che la pianta ha subito prima del periodo della fioritura. È stata rinvasata? Oppure ha subito una potatura fuori stagione e per questo fa’ fatica a riprendersi? Questi sono tutti aspetti importanti che influenzano il periodo di fioritura e la riuscita della coltura. Considerare a seconda della cultivar scelta il tipo di potatura e il momento giusto per praticarla.

Anche l’assenza di nutrienti nel terreno può influenzare in parte il periodo di entrata in fioritura delle pianta. Da considerare poi l’esposizione, se posta in un luogo troppo ombroso farà fatica a produrre una fioritura rigogliosa.

Altre cause molto comuni sono gli attacchi di insetti come gli afidi che in infestazioni molto pesanti possono portare alla morte dei capolini fiorali prima che questi sboccino. Anche diverse altre malattie possono influire sulla produzione di fiori, quelle più diffuse sono la ruggine il mal bianco e le maculature batteriche.

Un accorgimento da attuare è quello della rimozione dei cosiddetti getti ciechi ovvero quei getti che si sviluppano senza portare alcuna gemma terminale. Eliminare queste porzioni di pianta può favorire lo sviluppo di nuove ramificazione e stimolare la produzione di nuovi fiori. Per l’eliminazione dei getti ciechi si può recidere l’apice fino ad una gemma laterale in via di sviluppo oppure recidere la ramificazione alla base del fusto.

Adv.

Related Post