Insalata e lattuga appassite a causa di un insetto nero

Questa problematica interessa molte piante orticole ma in modo maggiore insalate e lattughe di tutti i tipi. I danni sono provocati da un coleottero nero, vediamo qual’è la sintomatologia e le cure possibili.

I sintomi più evidenti sono appassimento e necrosi delle foglie, anche se le cure sono costanti, le innaffiature non mancano mai, l’esposizione è ottimale e il terreno è ben nutrito. Questi fenomeni possono avere luogo in primavera, in autunno o a fine estate, ma non si tratta di caldo intenso, bensì di un insetto di colore nero.

Si tratta di un coleottero chiamato comunemente Bacherozzo il cui nome scientifico è Pentodon bidens punctatus appartiene alla famiglia degli scarabeidi. I danni maggiori sono provocati dagli adulti che compaiono nel periodo primaverile. Prima dell’accoppiamento gli insetti iniziano a nutrirsi delle radici e del colletto delle piante di insalata. Anche le larve però compiono danni più o meno importanti. Sono molto simili a quelle di altri scarabeidi e molto somiglianti a quelle del maggiolino.

Le larve compiono principalmente danni alle radici di insalata, ma possono attaccare anche altre piante, perlopiù tuberi e bulbi.

Provocano delle erosioni più o meno espanse, gli organi colpiti non sono più capaci di svolgere le loro funzioni vitali, di conseguenza le foglie non ricevendo più nutrienti iniziano a disseccare. A seconda dell’entità del danno i sintomi si possono manifestare più o meno velocemente, è possibile vedere i segni dell’attacco anche a distanza di un solo giorno.

La difesa diretta e più semplice riguarda l’eliminazione manuale degli adulti e delle larve. Queste ultime trascorrendo la loro vita nel terreno prima di effettuare la muta. Sono più difficili da individuare, un azione di dissodamento e una zappatura fine può però facilmente portarle in superficie.

La lotta biologica può essere praticata tramite l’utilizzo di due nematodi parassitoidi, il primo è chiamato Heterorhabditis bacteriophora e il secondo  Steinernema carpocapsae. Tali nematodi vengono venduti in soluzioni con un numero elevati di individui, in commercio ne esistono di vari tipi.

Adv.

Related Post