Echinopsis backebergii subsp. wrightiana

Descrizione

La Echinopsis backebergii subsp. wrightiana è una pianta grassa facente parte della famiglia delle Cactaceae. Ha un estensione in altezza assai piccola non oltrepassa i 10-15 cm. Per raggiungere il suo sviluppo massimo sono necessari all’incirca 2-5 anni. Solitamente E. backebergii viene indicata anche con il nome scientifico di Lobivia backebergii subsp. wrightiana. Le foglie di questa specie sono persistenti. La coltivazione può avvenire in: giardino informale, giardino di ghiaia, giardino mediterraneo, vaso o contenitore, giardino architettonico, terrazzo o cortile, giardino roccioso, prato o in pieno campo, giardino fiorito, giardino di campagna, giardino costiero, giardino sub-tropicale.

Esposizione

L’orientamento rispetto ai punti cardinali non è importante si adatta a tutte le posizioni. La posizione rispetto alla luce può essere in pieno sole, mezza ombra, ombra.La E. backebergii ha una resistenza al freddo discreta, non sopporta le temperature troppo basse in inverno. Le soglie minime vanno da 1 a 5 gradi.

Fioritura

Moltiplicazione

Accorgimenti colturali

In merito all’adacquatura non è un operazione così frequente da fare. Per coltivare la pianta di Echinopsis backebergii subsp. wrightiana è importante fornirle una collocazione ben riparata. Bisogna ad ogni modo rispettare le sue esigenze di ombra o sole. Per quanto riguarda le cure di cui la pianta ha bisogno si può dire che non possiede particolari necessità.

Malattie, parassiti e avversità

Adv.

Related Posts