Basilico

Descrizione

La pianta di basilico è una pianta annuale, molto usata per insaporire piatti nella cucina mediterranea e non. Coltivata in vasi può essere tenuta in casa o in serra durante il periodo invernale, bisogna però in questo caso scegliere una varietà specifica che come altezza si mantiene sui 30-40 cm ovvero la “Ocimum minimum“. Tra le varietà più conosciute provenienti da tutto il mondo: “Crispum”, “Anise”, “Dark Opal”, “Cinnamon” e “Purple Ruffles”.

Tipo di Terreno

Terreno molto leggero e ricco di nutrienti.

Esposizione

All’aperto in un posto ben soleggiato, temperature mai al disotto dei 13 gradi

Pianta di basilico
Pianta di basilico coltivata in terra

Messa a dimora

La messa a dimora avviene alla fine di Marzo o agli inizi di Aprile. Per la semina è preferibile una temperatura tra i 13 e i 16 gradi. Per l’impianto definitivo è opportuno aspettare che la pianta abbia raggiunto almeno i 10 cm o quantomeno sia abbastanza resistente da essere maneggiata senza rischio di danneggiarla. E’ possibile trasferirle all’aperto alla fine di maggio, inizi di giugno, in un posto ben soleggiato, distanziare le piantine a circa 30cm l’una dall’altra

Raccolta per il consumo

Il basilico viene raccolto a scalare durante tutti il periodo dell’anno. Le foglie vengono raccolte quando sono ben sviluppate.

Moltiplicazione

Piantumazione in vaschette forate di polistirolo, anche in vaso all’aperto dopo che è trascorso il periodo delle gelate.

Accorgimenti colturali

Annaffiare con regolarità, non lasciare mai che il terreno si secchi in modo eccessivo e non far ristagnare mai acqua.

Spesso si impiega sulla pianta la tecnica di cimatura delle cime fiorali in formazione, per approfondire l’argomento è disponibile una guida apposita nel sito.

Malattie, parassiti e avversità

Tra gli insetti che possono colpire la pianta di basilico:

Afidi e mosca bianca.

Tra le malattie crittogame:
Marciume radicale.

Inoltre la pianta di basilico può essere una buona fonte di nutrimento per lumache e limacce.

Proprietà medicinali

Il basilico possiede le seguenti proprietà medicinali: antispasmodiche, antisettiche, diuretiche, digestive e antinfiammatorie.

Uso in cucina

Oltre ad essere l’ingrediente fondamentale del famoso pesto alla genovese il basilico è un ottimo condimento di insalate, sughi e minestre.

Adv.