Tortrice intermedia delle Castagne

Descrizione

La Tortrice intermedia delle Castagne denominata anche verme rosso il cui nome scientifico è Cydia fagiglandana è un piccolo lepidottero.

L’adulto della Cydia fagiglandana è una piccola farfalla di colore grigiastro lunga circa 5-6mm. La larva invece è di colore rosso vivo o rosato.

Piante colpite

Seppure la denominazione fa capire che si tratta di un parassita delle castagne il verme rosso attacca anche:

Ciclo di vita

Lo sfarfallamento degli adulti avviene nel mese di maggio e la presenza di tale insetto si registra sino ad ottobre perlomeno nella nostra Penisola.

Le femmine dopo l’accoppiamento si recano sui ricci o sui frutti degli alberi delle piante ospiti e iniziano a ovideporre. La larva sverna protetta in un bozzolo nel terreno e attraversa la fase di pupa in primavera.

Danni

I danni sono a carico dei frutti la larva si nutre dell’interno del frutto provocandone l’inservibilità e a volte favorendo marciumi da parte di funghi.

Cydia fagiglandana tortrice intermedia delle castagne 2

Metodi di difesa

La lotta contro Cydia fagiglandana si effettua tramite tipologie preventive ma anche con trattamenti fisici per la conservazione.

Le castagne infette e quelle cadute sul terreno vanno eliminate definitivamente dalla coltura e possibilmente bruciate.

La lotta chimica contro Cydia fagiglandana si effettua in estate prima che le larve possano spostarsi sui ricci. Si utilizzano insetticidi come il Dimetoato e il Carabaril.

Un altro metodo preventivo utile dopo la raccolta delle castagne è lasciarle a bagno in acqua a temperatura di 45° per circa 50 minuti, dopo il bagno è necessario asciugare in modo totale le castagne. Un altro modo per disinfettare le castagne è utilizzare il bromuro di metile.

Nemici naturali

Esistono diversi entomofagi che controllano il parassita in questione, questi appartengono al gruppo degli Icneumonidi, uno tra questi è Ascogaster quadridentatus.

Adv.