Nottua del carciofo

Descrizione

La nottua del carciofo (Hydroecia xanthenes o Gortyna xanthenes) è una farfalla o meglio un Lepidottero Nottuide.

L’adulto è una farfalla con ali di colore giallo scuro e con sfumature di colore marrone chiaro. Possiede un apertura alare variabile da 40 ai 50mm.

Le larve sono di colore rosso scuro nei primi stadi giovanili, dopodiché passano via via ad un colore giallo scuro, hanno una lunghezza di circa 50mm.

Piante colpite

Questo insetto colpisce principalmente le piante di carciofo, ma anche altre piante appartenenti alla famiglia delle composite, anche la fava ne può essere colpita.

Adulto di Hydroecia xanthenes
Adulto di Hydroecia xanthenes

Ciclo di vita

Gli adulti di queste specie sfarfallano da settembre a novembre, possono deporre le loro uova nel terreno, oppure sulla pianta ospite le quali schiudono nell’ultima parte del periodo invernale. Le larve una volta schiuse cominciano a nutrirsi gradualmente partendo dalle foglie arrivando poi al

fusto della pianta. Le larve infine riscendono alle radici attraverso il fusto scavando altre gallerie, giunte a destinazione si incrisaldiscono per poi trasformarsi in esemplare adulto.

Pupa di Hydroecia xanthenes
Pupa di Hydroecia xanthenes

Danni

I danni sono prodotti soprattutto dalle larve, le quali scavano gallerie interne al fusto della pianta, danneggiandone così l’apparato.

Metodi di difesa

È possibile eliminare le parti inizialmente attaccate. Usando prodotti a base di piretro si dovrebbero avere buoni risultati. Inoltre è consigliabile applicare la rotazione delle colture.

Un altro metodo di difesa consiste nell’uso di trappole adesive da posizionare ad intervalli regolari nella coltura. Queste trappole posseggono oltre che una superficie adesiva anche un contenuto di feromoni capace di attirare gli adulti.

L’impiego di cultivar precoci può essere un buon metodo di prevenzione in quanto le piante colpite giungono a maturazione prima che le larve possano iniziare a nutrirsi.

Adv.