Maculature fogliari, Coccomyces spp.

Descrizione

Le maculature fogliari chiamate anche cilindrosporiosi sono malattia il cui agente eziologico è un fungo o meglio un gruppo di funghi appartenenti al genere Coccomyces spp.

Piante colpite

Le piante colpite da questa malattia sono appartenenti al genere Prunus spp. Tra queste ci sono:

e altre piante da reddito appartenenti al genere.

Coccomyces spp.

Ciclo di vita

Lo svernamento del fungo avviene sulle ramificazioni infette e sulle foglie cadute.

Danni

I danni prodotti da questa malattia interessano principalmente le foglie. Possono verificarsi però anche attacchi sui giovani rami con pustole dall’aspetto canceroso.

Sulla pagina superiore delle foglie compaiono delle intense maculature di colore bruno-rossastro in corrispondenza sulla pagina inferiore si rinvengono delle tacche clorotiche.

Col passare del tempo le maculature necrotizzano e nella parte centrale si rinvengono delle pustole dove sorgono gli organi riproduttivi. Le foglie colpite iniziano ad ingiallire ad accartocciarsi lungo l’asse principale e a seccarsi in casi gravi si ha una marcata filloptosi.

Metodi di difesa

La lotta contro le maculature fogliari o cilindrosporiosi si effettua principalmente in vivaio in quanto è una malattia che colpisce in modo marcato le piante più giovani.

Gli interventi di lotta chimica iniziano in estate con prodotti come il Ditianon, Dodina e Clortalonil.

Una buona pratica agronomica sarebbe quella di eliminare le foglie cadute ai piedi delle piante ed eliminarle possibilmente con fuoco.

Adv.