a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z
SabulicolaPianta che vegeta bene in terreni prevalentemente sabbiosi.
SagittatoOrgano di una pianta che presenta una forma a freccia.
SaprofitaOrganismo che si nutre si materia organica in via di decomposizione o morta, tra questi organismi ci sono principalmente funghi, batteri e organismi unicellulari, possono essere saprofite anche alcune piante.
SarchiaturaLavorazione del terreno che consiste nell'eliminazione di piante infestanti e nell'aerazione del terreno rivoltando la zona più superficiale del terreno.
SarmentosoQuesto termine sta ad indicare il portamento di una pianta con rami lunghi e sottili, di consistenza elastica e striscianti, una pianta sarmentosa può essere rampicante o ricadente.
ScabroTermine usato come sinonimo di ruvido o rugoso.
ScacchiaturaVedi Sfemminellatura
ScapoE' l'asse fiorifero, si tratta di un fusto privo di foglie che ha origine diretta dalla radice ed è dotato di uno o più fiori.
ScerbaturaOperazione che consiste nell'eliminazione delle erbe infestanti.
SchizocarpoDetto anche frutto dirompente, è un frutto secco e deiscente che giunto a maturità si suddivide in più unità.
SciafilaTermine che ha origine dal greco, indica una pianta che predilige zone ombrose o con pochissima luce.
ScosciaturaTermine utilizzato in frutticoltura. La scosciatura avviene in genere su ramificazioni principali dette anche branche. Consiste nella rottura del ramo al suo punto di attaccatura al fusto o alla ramificazione da cui deriva. Questo fenomeno si può manifestare per vari motivi: intemperie, eccessivo carico, errori nell'impostazione della forma di allevamento (angolo di impalcatura ridotto).
SegetaleTermine che indica spesso una pianta infestante, in particolare si riferisce a quelle specie di piante che crescono spontaneamente e prevalentemente in terreni coltivati.
SeghettatoTermine che si riferisce principalmente alla forma del margine di organi laminari: una foglia seghettata presenta delle incisioni profonde e regolari al margine.
SemeOrgano vegetale che ha origine dopo la fecondazione dell'ovulo.
SemenzaioPiccola superficie di terreno protetta ed esposta in pieno sole usata per la germinazione dei semi.
SempliceTermine in riferimento a quegli organi che presentano una forma semplice: non composta, non ramificata e non divisa.
SempreverdePianta legnosa le cui foglie sono persistenti, ovvero che non disseccano e non cadono durante il periodo invernale e che spesso rimangono sulla pianta per più di un anno.
SepaloElemento del perianzio che va a formare il calice.
SerratoTermine riferito in prevalenza al margine di organi come foglie, brattee e sepali. Il margine presenta delle incisioni più o meno profonde di forma triangolare e rivolti verso l'apice.
SfemminellaturaL'azione mirata alla rimozione dei germogli detti Femminella.
SgrondoRiferito in particolar modo ai terreni, indica la capacità di far defluire l'acqua evitando ristagni.
SiconioFalso frutto, è costituito dall'asse fiorale a forma di ricettacolo, presenta una consistenza carnosa, il suo interno è formato da tanti piccoli fiori unisessuali. Il frutto del fico è un siconio.
SimbiosiAssociazione tra due organismi i quali traggono vantaggio l'uno dall'altro.
SistemicoProdotto per la difesa delle piante capace di penetrare all'interno dei tessuti vegetali.
SolcatoCon questo termine si indica un organo percorso da una o più incisioni continue, longitudinali e parallele.
SovescioE' l'operazione che consiste nel rivoltare il terreno interrando piante utili che finiranno per decomporsi e rilasciare sostanze organiche al terreno.
SpadiceInfiorescenza simile ad una spiga, caratterizzata da un asse principale spesso e ingrossato, con fiori unisessuali e sessili.
SpataParticolare tipo di brattea che cresce attorno ad un fiore.
SpigaInfiorescenza racemosa o indefinita, dotata di un asse principale di forma allungata su cui hanno origine fiori sessili.
SpollonaturaEliminazione dei polloni per evitare eccessivo consumo di nutrienti da parte della pianta.
SpontaneaTermine riferito ad una pianta che vegeta e si moltiplica in un luogo senza l'intervento umano.
SporaNell'ambito botanico una spora è una cellula riproduttrice la cui germinazione produce un nuovo individuo.
SporangioOrgano vegetale di piccole dimensioni contenente le spore.
StamiParte del fiore maschile nella divisione delle piante Angiosperme (Magnoliofite).
StellatoQuesto termine fa riferimento alla particolare forma assunta da alcuni organi vegetali.
SteppaPaesaggio naturale composto da vegetazione erbacea e arbustiva, le steppe sono tipici paesaggi del clima continentale.
StoloneRamo laterale che ha origine da una gemma ascellare, lo stolone striscia sul terreno ramificando e emettendo nuovi germogli che si trasformeranno in piante indipendenti.
StriatoOrgano o parte di una pianta che presenta delle striature (dei solchi) sulla superficie.
StrisciantePortamento tipico di alcune piante la cui parte aerea si adagia sul terreno sviluppandosi lungo il terreno.
StrobiloVedi pigna.
StrutturaIn riferimento al terreno indica la formazione e la composizione delle particelle.
SuffruticosaPianta legnosa perenne, di piccole dimensioni e dotata di rami erbacei, l'altezza massima non supera il mezzo metro.
SvernanteE' definito svernante un organismo che riesce a sopravvivere durante l'inverno.