a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z
PacciamaturaCopertura artificiale che consiste nel ricoprire di materiale organico o inorganico il letto di semina o la base di una pianta per preservare calore e umidità del terreno e proteggere al contempo l'apparato radicale dal gelo.
PaginaCon questo nome si indicano le due superfici di un organo laminare.
PalmatosettaFoglia palmata che possiede margini incisi profondamente fino alla nervatura centrale
PalustrePianta che vegeta in un substrato acquitrinoso o fangoso.
Panetto di terraPorzione di terreno intorno alle radici, può essere anche chiamato balla.
PannocchiaInfiorescenza composta da un racemo lungo su cui si intersecano assi laterali ramificati secondo diverse conformazioni.
PappoAppendice leggera che ha lo scopo di favorire la dispersione del seme cui è attaccato.
ParassitaOrganismo che vive a spese di un altro organismo.
PaucifloraIl termine Pauciflora indica un infiorescenza dotata di pochi fiori.
PeduncoloOrgano vegetale, sottile porzione di un ramo che sostiene un fiore o un infiorescenza.
PennatifidaIl termine si riferisce a una foglia pennata e dotata di margini incisi al massimo fino a 1/4 della larghezza della foglia.
PennatosetteFoglie composte le cui foglioline sono disposte su due file.
PerenneSi definisce perenne una pianta che vive per più anni.
PerianzioQuesto termine indica quella parte del fiore composta da calice e corolla.
PericarpoVedi frutto.
PersistenteOrgano che giunto a maturazione rimane attaccato alla pianta.
PetaloParte del fiore che costituisce la corolla.
PettinatoQuesto termine indica l'aspetto del margine di una foglia, riferito alla sua particolare conformazione che ricorda l'aspetto dei denti di un pettine.
pHScala di misura della concentrazione dell'alcalinità o dell'acidità di una soluzione, in termini botanici viene spesso usato in riferimento all'acqua e i substrati.
Pianta acrotonaSi definisce acrotona una pianta che possiede delle ramificazioni a sviluppo Acrotonico. Vedi il significato del termine Acrotonico.
PicchiettaturaE' una tecnica vivaistica che consiste nel trapiantare pianticelle una o più volte in spazi più grandi.
PiccioloParte della foglia che unisce la lamina al fusto.
PignaOrgano vegetale delle piante appartenenti alla famiglia delle Pinacee, contiene i semi.
PinnaNelle felci la pinna è la prima divisione del rachide della fronda, nelle foglie composte la pinna corrisponde alle foglioline di primo grado.
PinnuleNelle felci le pinnule sono l'ultima divisione delle foglie.
PiriformeIn genere con questo termine si definisce un organo a forma di pera.
PistilloOrgano femminile del fiore composto da ovario stilo e stimma.
PiumosoQuesto temine indica la particolare forma di un organo (forma riconducibile ad una piuma) può riferirsi ad esempio al pappo di alcuni acheni.
PlantulaCon questo termine si indica la piantina che ha da poco germinato da un seme.
PolifagoInsetto o animale che si nutre di diverse piante, gli insetti polifagi sono tra quelli più temuti.
PoligamaIl termine indica la specie che comprende piante con fiori unisessuati ed ermafroditi sullo stesso individuo o su individui distinti.
PollineE' una polvere formata da piccoli granuli che serve per l'impollinazione di alcune piante.
PolloneFusto erbaceo o ramo che prende origine dalle radici di molte piante per lo più arboree e arbustive.
PomoFrutto semplice indeiscente, definito anche falso frutto, sono pomi le mele, pere, nespola ecc...
PorcheLa semina detta "a porche" è effettuata in una zona di terra rialzata tra due solchi in modo che il seme non rischi il pericolo di ristagni idrici.
PortainnestoPianta sulla quale viene inserita la marza (o nesto) di un altra pianta con il fine di farla sviluppare.
PortamentoAspetto di una pianta riferito al suo insieme composta dalla parte aerea (fusto e chioma).
PotaturaCon questo termine si indica quell'operazione finalizzata al taglio di radici, rami o cime di una pianta con diversi scopi tra cui: alleggerirla, migliorarne l'aspetto, favorirne lo sviluppo, favorire la produzione di frutti, eliminare le parti malate.
Prodotto di sintesiSostanza chimica originata artificialmente.
PropaggineMetodo di propagazione di alcune specie di piante. Consiste nell'interrare la porzione di un ramo a cui viene precedentemente asportata un pezzo di corteccia. Dal taglio verranno fuori delle radici, sarà possibile poi coltivare la pianta singolarmente.
ProstrataIn botanica con questo termine si fa riferimento al particolare aspetto assunto da una pianta, il fusto e in generale la parte aerea della pianta cresce rasente al terreno.
ProtalloVegetale che si sviluppa da una spora. Gametofito aploide delle Pteridofite.
PruinaE' chiamata pruina la patina cerosa che riveste molte foglie e frutti di alcune specie.
PubescenteSi definisce pubescente una superficie ricoperta di peluria densa e sottile