a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z
LabbroIn alcune piante il labbro è la parte in cui sono suddivisi i petali e i sepali.
LabelloQuesto termine viene utilizzato spesso quando vengono descritti i fiori appartenenti alla famiglia delle Orchidaceae. Il termine labello sta per labbro e indica un particolare tipo di petalo modificato che ha lo scopo di attrarre gli insetti impollinatori.
LabiataQuesto termine si riferisce alla forma della corolla del fiore.
LamburdaRami di piccole dimensioni di circa 3-8 cm che termina con gemma a frutto.
LaminaParte allargata dei petali e dei sepali.
LanceolataForma della lamina di una foglia allungata simile ad una lancia.
LegnosoOrgano vegetale composto da fibre lignificate.
LenzaE' un utensile usato in agricoltura, la sua forma è simile ad un rastrello in più possiede la possibilità di distanziare i denti.
Letto caldoE' una piccola superficie di terreno sotto il quale viene depositato uno strato di letame fresco, ricoperto infine con uno strato di terra fine. E' utilizzato per la semina.
LeucofillaPianta che possiede foglie di colore bianco o biancastro.
LimosaPianta che cresce normalmente in ambienti fangosi.
LinfaLiquido di composizione variabile presente nei tessuti delle piante.
LitofitaPianta che cresce normalmente nelle insenature delle rocce.
LitotamnioE' conosciuto più comunemente come farina di alghe o concime di alghe. E' utilizzato per arricchire i terreni e in genere come fertilizzante naturale.
Lotta biologicaSi tratta di una metodologia ecocompatibile per la difesa delle colture. Per la lotta biologica possono essere impiegate varie tecniche tra le quali l'utilizzo di insetti entomofagi utili e le consociazioni.