Harmonia axyridis

Descrizione

L’Harmonia axyridis è un insetto della famiglia dei coccinellidi. È anche conosciuto come coccinella arlecchino. È originaria dell’Asia, è stata successivamente introdotta in America settentrionale nel primo ventennio del novecento.

Vittime

Le vittime dell’Harmonia axyridis sono per lo più afidi e cocciniglie, si nutre però anche di altri tipi di insetti tra cui neurotteri, ditteri sifiridi e larve di coccinella.

Harmonia axyridis
Harmonia axyridis con diversa colorazione

Ciclo di vita

Lo sviluppo dell’insetto avviene attraverso quattro stadi larvali in circa 25 giorni. Le larve allo stadio 3 e 4 riescono a nutrirsi di 100 afidi al giorno. In un anno l’insetto riesce a compiere al massimo due generazioni. Le femmine depongono le loro uovo in prossimità delle colonie di afidi quindi su moltissime tipologie di piante. Una femmina adulta riesce a deporre dalle 2500 alle 3500 uova in funzione del clima e della disponibilità di prede.

Lo svernamento avviene allo stadio di adulto in genere tra la corteccia di alberi e arbusti oppure come molto spesso avviene all’interno delle intercapedini delle abitazioni recando fastidio e talvolta anche danno estetico.

larva di Harmonia axyridis
Una larva Harmonia axyridis

Diffusione

La diffusione di questo insetto è stata molto rapida e ampia durante gli ultimi decenni. In Italia si registrano presenze dal nord al sud, è presente largamente anche nel resto dell’Europa. La prima introduzione in Italia è stata fatta nel 1995.

Utilizzo

Vengono effettuate delle deposizioni di larve localmente dove sono presenti le infestazioni. Si utilizza per lo più per specie floreali e ortaggi. Il numero di larve deposte è circa 10-15 a seconda della gravità di infestazione. Tuttavia non è consigliabile l’uso di questo insetto per il controllo di parassiti. Esso infatti può essere dannoso per i vitigni, ma soprattutto perché essendo parecchio vorace tende ad eliminare specie native di coleotteri sostituendosi ad essi.

pupa di Harmonia axyridis
pupa di Harmonia axyridis

Accorgimenti

Evitare di effettuare delle deposizioni preventive, in quanto un numero basso di prede porterà a un allontanamento dei predatori e ad una scarsa riproduzione.

Adv.